Archivi categoria: Arsenio

Arsenio – 10

10. Disse anche: «Se cerchiamo Dio, si rivelerà a noi. Se lo teniamo stretto, resterà presso di noi» (PJ XI, 1b).

Pubblicato in Arsenio | Contrassegnato ,

Arsenio – 11

11. Un fratello disse al padre Arsenio: «Mi tormentano i miei pensieri dicendomi: – Tu non puoi né digiunare né lavorare: visita almeno i malati, poiché anche questo è amore [di Dio]». Riconoscendo la semente del diavolo, l’anziano gli dice: … Continua a leggere

Pubblicato in Arsenio | Contrassegnato , ,

Arsenio – 12

12. Diceva il padre Arsenio: «Un monaco forestiero in terra non sua non si immischi a niente e resterà in pace» (89d; PJ X, 6).

Pubblicato in Arsenio | Contrassegnato ,

Arsenio – 13

13. Il padre Marco disse al padre Arsenio: «Perché ci sfuggi?». L’anziano gli dice: «Dio sa che vi amo. Ma non posso essere contemporaneamente con Dio e con gli uomini. Le schiere celesti che sono a migliaia e a decine … Continua a leggere

Pubblicato in Arsenio | Contrassegnato ,

Arsenio – 14

14. Il padre Daniele raccontava che il padre Arsenio passava tutta la notte vegliando. Quando, verso la mattina, la natura sentiva bisogno di dormire, diceva al sonno: «Vieni, servo malvagio». Si prendeva un po’ di sonno stando seduto; ma subito … Continua a leggere

Pubblicato in Arsenio | Contrassegnato ,

Arsenio – 15

15. Il padre Arsenio diceva: «Al monaco è sufficiente dormire un’ora, se è un lottatore» (PJ IV, 3).

Pubblicato in Arsenio | Contrassegnato

Arsenio – 16

16. Raccontavano gli anziani che una volta furono regalati ai monaci di Scete alcuni fichi. Dato che erano cosa da nulla, non ne mandarono al padre Arsenio, perché non si offendesse. Saputolo, l’anziano non si recò alla liturgia. «Mi avete … Continua a leggere

Pubblicato in Arsenio | Contrassegnato

Arsenio – 17

17. Il padre Daniele raccontava: «Il padre Arsenio rimase tanti anni con noi; gli davamo soltanto un cestino di pane per un anno e poi, quando andavamo a trovarlo, ne mangiavamo anche noi» [1] (PJ IV, 4). [1] Praticava, cioè, … Continua a leggere

Pubblicato in Arsenio | Contrassegnato

Arsenio – 18

18. Raccontava ancora che il padre Arsenio non cambiava l’acqua delle foglie di palma se non una volta all’anno; per il resto del tempo, si limitava ad aggiungerne dell’altra: intrecciava infatti corde e cuciva fino all’ora sesta. Gli anziani gli … Continua a leggere

Pubblicato in Arsenio | Contrassegnato ,

Arsenio – 19

19. Raccontò anche questo: «Quando il padre Arsenio udiva che ogni genere di frutti era maturo, diceva: – Portatemene. Quindi ne assaggiava una volta sola un po’ di ciascuno, rendendo grazie a Dio» (PJ IV, 6).

Pubblicato in Arsenio | Contrassegnato